Laser: lo strumento irrinunciabile per uno Studio Odontoiatrico moderno

Laser: lo strumento irrinunciabile per uno Studio Odontoiatrico moderno

Il laser è un dispositivo efficace impiegato in odontoiatria per la cura di casi semplici e complessi che permette di raggiungere risultati eccellenti senza l’utilizzo del trapano, del bisturi o dell’anestesia locale, consentendo di vivere il trattamento serenamente e senza dolore.

 

 

L’utilizzo del laser in odontoiatria garantisce un trattamento decisamente più confortevole, più rapido e minimamente invasivo rispetto alle tradizionali terapie dentali conosciute.

Il laser odontoiatrico genera, in particolare, un raggio preciso di luce concentrata che sterilizza la zona/bersaglio e, allo stesso tempo, coagula i vasi sanguigni: in questo modo si riduce nettamente il rischio di infezione ed il sanguinamento.

Il laser è uno strumento che trova applicazione nelle diverse branche dell’odontoiatria aiutando a raggiungere risultati migliori, in termini qualitativi, nelle diverse terapie: esso viene impiegato sia per trattare le patologie dei tessuti duri (diagnosi precoce e successivamente cura delle carie, sbiancamento dentale, desensibilizzazione) e sia per le patologie dei tessuti molli (parodontologia, piccola chirurgia orale, herpes labiali, afte, endodonzia).

In endodonzia, ad esempio, viene usata la sua azione battericida grazie al trattamento dei canali radicolari prima dell’otturazione quale atto finale di un trattamento endodontico (devitalizzazione).

Nella parodontologia invece, sempre in ragione della sua azione battericida e tuttavia sfruttando anche l’azione biostimolante sui tessuti, promuove guarigioni più rapide delle tasche parodontali.

Il trattamento laser non si sostituisce comunque a quello convenzionale dello scaling o della levigatura delle radici ma piuttosto si sovrappone e lo completa al meglio.

La miglior performance viene raggiunta nei trattamenti chirurgici i quali risultano, come i precedenti, assolutamente indolori ed effettuati senza alcun tipo di anestesia: la ferita infatti mostra inaspettatamente delle modalità di guarigione prive di gonfiore ed in totale assenza di disconfort.

Il laser è anche uno strumento utilizzato per i trattamenti estetici di sbiancamento dei denti con tempi rapidi ed ottenendo dei risultati eccellenti capaci di superare largamente le aspettative rispetto a quelle dei trattamenti sbiancanti convenzionali (con o senza mascherina) e senza i ben noti effetti collaterali, quale la comparsa di una fastidiosa sensibilità al caldo/freddo.
L’effetto sbiancante viene ottenuto attraverso un processo di ossidazione che utilizza, come principio attivo, il perossido di idrogeno. Il laser, in questo caso, funge da attivatore per accelerare il processo di sbiancamento.

L’uso del laser, ed i vari trattamenti laser connessi, possono essere realizzati esclusivamente da personale qualificato in possesso dei requisiti previsti dalla Legge.

La Dottoressa Nicoletta Ghigino ha recentemente partecipato al Corso di aggiornamento in Tecnologia Laser ai sensi del D.Lgs 81/08 e del CEE76-6 dal titolo “La Tecnologia Laser applicata alla Odontoiatria” tenutosi in data 31/01/2019.

 

Ilaria Tronci

Comments are closed.

Cagliari

Via dei Falconi, 45

Telefono

070 308 550

Orario

Lun - Ven: 8:00 - 17:00

Email

info@studioghigino.it